MAGA museo

MAGA Museo arte contemporanea

L’inaugurazione, avvenuta nel 2010, ha trasformato la “civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate”, da un semplice spazio espositivo, a un vero e proprio polo per l’arte contemporanea funzionale e propulsivo. Il complesso, progettato dagli architetti Maria Luisa Provasoli e Pier Michele Miano, è costituito da due corpi edilizi attigui e comunicanti: il primo è un fabbricato industriale degli anni Trenta del Novecento appositamente ristrutturato e il secondo è un edificio progettato e costruito ex novo, caratterizzato da una sorta di quinta scenica in laterizio che, per la sua forma curvilinea abbraccia la piazza circolare antistante, diventando un elemento di calda accoglienza per i visitatori. L’Allestimento museografico dell’interno, curato dallo Studio Pandakovic e Associati, risulta variamente articolato e permette di organizzare lo spazio in modo flessibile, in linea con la mission del museo tesa alla valorizzazione del proprio patrimonio, alla ricerca attraverso mostre temporanee di diversa entità e tipologia, alla capacità di accogliere il pubblico e invitarlo a sentire il museo come un vivace luogo di incontro e di dialogo culturale anche per scuole e università. frequentando da tempo questo spazio il mio interesse era vivo per il suo aspetto sociale e aggregativo. In un luogo semplice, qual’è il bar, studente e artista si possono incontrare, avendo uno scambio di opinioni, senza per forza sapere la posizione sociale l’uno dell’altro. La sua struttura architettonica perciò non mi era nuova e ho deciso di approfondirne lo studio e utilizzarlo come soggetto per un progetto fotografico.

GALLERIA

CERCHI QUALCOSA DI SIMILE?